Pezzi eterodossi

Tutti possono crearsi la propria variante anche semplicemente cambiando il movimento dei pezzi.

  • Alfil o elefante è il predecessore del moderno alfiere.Molto probabilmente è uno dei pezzi originali degli scacchi, veniva utilizzato nel Chaturanga e Shatranj. Si muove in diagonale di due caselle, con la possibilità di saltare i pezzi.
  • Cammello, anche questo è un pezzo datato e viene usato nella verne degli scacchi di Tamerlano. E’ un altro pezzo il movimento è simile a quello del cavallo, ma si può muovere di 3 caselle in orizzontale o verticale e poi di una casella in verticale o orizzontale.
  • Friend, inventato da David L. Brown nei primi anni’70. Il pezzo di per se non ha nessun movimento, sfrutta le caratteristiche del pezzo amico che lo controlla. Se per esempio è controllato da una torre, cioè la torre può ipoteticamente catturarlo, il pezzo si muoverà come la torre. Se è controllato da più pezzi potrà utilizzare le caratteristiche di tutti quanti.
  • Il grifone, un altro pezzo storico utilizzato nella versione del Grande Acedrex, descritto nel libro del Acedrex dedicato ai giochi è scritto nel 1283 in Spagna sotto il ReAlfonso X. Il movimento consiste nel muoversi in diagonale di una casella e poi in ortogonale, come la Torre. Non può saltare e cattura per sostituzione.
  • Immbobilizzatore, pezzo inventato da RobertAbbott è utilizzato in Ultima. Il pezzo si muove come una regina, quando raggiunge la sua casella di arrivo tutti i pezzi a lui adiacenti non possono muoversi. Un pezzo immobilizzato può decidersi di suicidarsi, il suicidio conta come un turno. Due immobilizzatori adiacenti non potranno più muoversi per il resto della partita.
  • Canguro, inventato da 1937 e forse mai usato in nessuna variante. Il pezzo si muove come una regina, ma deve saltare due altri pezzi e fermarsi subito dopo il secondo perché la sua mossa sia valida. Se la casella di arrivo è occupata da un pezzo avversario effettua una cattura.

Fonte: Il fogliaccio degli astratti.

Cavallo doppia-mossa

Torben Osted – Jens Bæk Nielsen

1.Nc3
minacciando Nb5#. Ne4 invece viene parato da  Ng8
1. …,Nc6
2.Nb5+,Nd4xb5
3.c4,Nd4
4.e3,Ne6
5.d4,d5
6.Nf3, minacciando 7.Ne5 1-0
presto per abbandonare ma 6. …,c6 7.Ne5,Qc7 (l’unica) 8.exd5 è senza speranza, e  8. …,cxd5 9.Bb5+ guadagna una donna.
Anche senza speranza è 6. …,f6 7.cxd5,Qxd5 8.Bc4!
8. …,Qh5 9.g4!
8. …,Qa5+ 9.Nd2! (minacciando a5 & e4) 9. …,Qf5 10.f3
8. …,Qd8 9.Nd2!,f5 10.Nf3

1.Nc3,c6
2.Ne4+,Nf6xe4
3.d3,Nf6

Jens Bæk Nielsen – Ian G. Richardson:

1.c4,c6
2.c5,e6??
3.Na3-c4+,abbandona.
se 3. …,Ke7 4.Nd6#.

Jens Bæk Nielsen- Ian G. Richardson:
1.e3,d5
2.d4,Bg4
3.f3
se 3. …,Nf6 4.fxg4,Ne4 la regina bianca è intrappolata, ma 5.Nh3 minaccia 6.Nf4-h5# e 6.Nf2xe4 e il bianco ha un alfiere contro un cavallo (suffiiente!? in questa variante un cavallo si rivela più forte di una torre)
5.Na3!?,c6 (5.-,Nc3xd1?? 6.Nb5+,Kd7 7.Nf3#) 6.Nh3!,g6 7.Nf4,Qd7 8.Nxg6xh8 9.qualsiasi,Nc3xd1 10.Kxd1 e il bianco compensa la donna.
3. …,Bh5
4.Nc3,c6
5.Nh3,e5!?
6.dxe5,Nd7!
Se 6. …,Nd7xe5+ 7.Ke2,Nh6 8.e4 :
7.Ng5?,Qxg5! 8.Ne4xg5,Nxe5+ 9.Ke2,Nxf3xg5+.
7.Qd4,Nh6 (minaccia Nf5xd4+. Incerta 7.-,Bc5!? 8.Na4xc5…) 8.Qf4?,Nxe5+ 9.Qxe5+,Ng4xe5+
7.Nf4(Nf2),Nc5+ (8.Ke2,Nh6-f5#) 8.Na4xc5,Bxc5 9.Nxh5+,Nf6xh5 .
7.Bd3,Nxe5+
Se 8.Ke2,Nxf3-g1+ 9.Ke1,Bxd1 10.Rxg1 il cambio non sembra compensato.
8.Kf1
Twiknight

Se 8. …,Qh4? (minacciando 9. …,Bxf3 10.Ng5xf3,Qf2#) 9.Nf4!,Bxf3? e il bianco semplicemente gioca 10.Nxd5-c7+,Kd7 11.Bf5# invece di 10.gxf3,Qf2+! 11.Nh3xf2,Nf6-h5#.
Ma il nero controbatte con:
8. …,Bxf3!?
9.gxf3,Qh4
Twiknight 2

10.Kg2?,Qxh3+!
11.Kxh3,Nf6-h5#
10.Ne2!?,Nxf3+ (11.Ng5xf3?,Nf6-g4+ 12.Kg1,Qf2#) 11.Nd4xf3,Nf6-g4+ 12.Kg1,Qxh3 – il nero sta meglio?
Meglio 10.Nxd5-c7+,Kd7 11.Nxa8+,Ke7 12.Nc7+ con scacco perpetuo. Notare che 12.Nf4+?,Qxf4! 13.exf4,Nf6-h5#.
10.Nf4?!,Qxf4!? 11.Ne2xf4,g5 (il nero è inchiodato per Nf6-h5#) 12.h4,gxf4 12.h5,fxe3 (13.Bxe3? Ng4xe3+)
Twiknight 3
Sorprendentemente il nero ha sufficiente compenso per la donna (se 11.Nxd5xf4 segue 12.-,Nf6-d5#.)

Jens Bæk Nielsen – Ian G. Richardson:
1.c4,e5
2.g4,Bc5
3.Bg2?
Twiknight 4
my idea in this game was to get control of e4. A knight there would check black. I thought of 3.g5 and if black later played Ng8-e7 – it’s only square – it didn’t cover e4. But 3. …,f5 was a good move for black after 3.g5.
I was not afraid of 3. …,Bxf2+ and 4. …,Qh4+ because of the answer 5.Nf3xh4.
3. …,Bxf2+!
4.Kxf2
Has black really missed that 4.-,Qh4+ can be answered by the doublemove Nf3xh4?
4. …,Qh4+!!
No! This is a brilliant combination with a bishopsacrifice followed by a queensacrifice!
When I send my 10.-,Qxh3+! in the previous game, I received 4.-,Qh4+!! in this game. As Ian wrote to me it was amazing, that we both had eye for a queensacrifice followed by the powerfull attack of two twiknights, but had no eye for the opponents similar combination.
5.Nf3xh4,Nf6+
6.Kf3,Nc6-d4#
6.Kf1,Nxg4+
7.Kg1,Nc6-d4#

Fonte: Eterochess – Jens Bæk Nielsen.

Spiriti del cavallo

Quando un cavallo viene catturato, il suo spirito vive, unendosi allo spirito del prigioniero, e conferendogli i propri poteri in aggiunta ai suoi.

1 Kg1 Bg3$e2; Kh1 Kf1$g3‡ G: 1 Sb5! (2 B~) B×b5$/C×b5$ 2 Bf6/Be7‡.

1 Kg1 Bg3$e2; Kh1 Kf1$g3‡ G: 1 Sb5! (2 B~) B×b5$/C×b5$ 2 Bf6/Be7‡.

1 Sc6† Kd5; 2 Sd6 K×c6$; 3 b5† Kd5$f4‡. 2 ... K×d6$; 3 (b5$??) h7! Kf7$g5‡.

1 Sc6† Kd5; 2 Sd6 K×c6$; 3 b5† Kd5$f4‡. 2 … K×d6$; 3 (b5$??) h7! Kf7$g5‡.

1 b×a6$ b4$; 2 d5$ f4$; 3 Kh5$ Bd1‡ (3 ... Be8?; 4 $Kg7!).

1 b×a6$ b4$; 2 d5$ f4$; 3 Kh5$ Bd1‡ (3 … Be8?; 4 $Kg7!).

P. FAYERS 1 B×d6$; 2 $Bf7; 3 Ba2$c1; 4 $Bf4; 5 Bg6$e7; 6 gBb1; 7 e5$c6 $B×e5‡.

1 B×d6$; 2 $Bf7; 3 Ba2$c1; 4 $Bf4; 5 Bg6$e7; 6 gBb1; 7 e5$c6 $B×e5‡.

1 Sc2 Ka4; 2 Ka1 Kb3; 3 a2 K×c2‡.  1 Kf5 R×d7$; 2 Kg4 Rf6$g4; 3 $Kh2 Rf2‡

1 Sc2 Ka4; 2 Ka1 Kb3; 3 a2 K×c2‡.
1 Kf5 R×d7$; 2 Kg4 Rf6$g4; 3 $Kh2 Rf2‡

Fonte: British Chess Variants Society.

Scacchi del corriere

Negli scacchi del corriere, l’alfile o alfiere medievale salta diagonalmente su una casa sino alla casa immediatamente dietro, il fers o donna medievale si muove diagonalmente solo di una casa, il corriere si muove come il moderno alfiere, lo schleich, oggi conosciuto come wazir, si muove ortogonalmente di una casa, e il mann (o saggio) muove come un re, senza godere di diritti regali. L’arrocco non è consentito e le regole di promozione sono sconosciute.

Dare matto al re ingabbiato 1.Sg8 Kd8 2.Sf8 Kc8 3.Se8 Kb8 4.Sd8 Ka8 5.Fg7 Kb8 6.Ff6 Ka8 7.Fe7 Kb8 8.Sd7 Kc8 (or a8) 9.Sc7† Kb8 10.Sb7† Kc8 (or a8) 11.Sb6 Kb8 12.Kd7 Ka8 13.Fd6 Kb8 14.Fc7† Ka8 15.Sa6 Kb7 16.Sa7‡

Dare matto al re ingabbiato

1.Sg8 Kd8 2.Sf8 Kc8 3.Se8 Kb8 4.Sd8 Ka8 5.Fg7 Kb8 6.Ff6 Ka8 7.Fe7 Kb8 8.Sd7 Kc8 (o a8) 9.Sc7† Kb8 10.Sb7† Kc8 (o a8) 11.Sb6 Kb8 12.Kd7 Ka8 13.Fd6 Kb8 14.Fc7† Ka8 15.Sa6 Kb7 16.Sa7‡

Il nero muove e perde 1...Ka8 2.Sa6 Kb7 Sa7‡

Il nero muove e perde

1…Ka8 2.Sa6 Kb7 Sa7‡

Un problema con l'alfiere medievale 1.Sg8 Ki8 2.Fg7 Kj8 3.Sh8 Kk8 4.Si8 Kl8 5.Fh6 Kk8 6.Fi7 Kl8 7.Kk6 Kk8 8.Fj6 Kl8 9.Fk7† Kk8 10.Sj8‡

Un problema con l’alfiere medievale

1.Sg8 Ki8 2.Fg7 Kj8 3.Sh8 Kk8 4.Si8 Kl8 5.Fh6 Kk8 6.Fi7 Kl8 7.Kk6 Kk8 8.Fj6 Kl8 9.Fk7† Kk8 10.Sj8‡

Fonte: British Chess Variants Society.1

Alce

L’alce (moose) salta sopra un pezzo adiacente, lateralmente o diagonalmente, quindi si gira di 45° a destra o a sinistra dell’ostacolo

G. P. Jelliss Chessics 1976  Matto in 2.  1.Rc2  1...Kd3 2.Mf2‡  1...K×e3 2.Re2‡  1...Mf2+ 2.Rc4‡  Not 1...Mf4 (selfcheck)

G. P. Jelliss
Chessics 1976
Matto in 2.

1.Rc2
1…Kd3 2.Mf2‡
1…K×e3 2.Re2‡
1…Mf2+ 2.Rc4‡
Not 1…Mf4 (autoscacco)

G. P. Jelliss Chessics 1976  Matto in 3.  1.Mh6 (retaining guard on d5)  1...d3 2.Kg6 (releasing stalemate)  2...Kd5 3.Kf5‡ (discovered check by M)

G. P. Jelliss
Chessics 1976
Matto in 3.

1.Mh6 d3 2.Kg6 Kd5 3.Kf5‡ (scacco di scoperta via M)

G. P. Jelliss Chessics 1976 Aiutomatto in 2  (a) diagramma, (b) Pf2-e2 (a) 1.f1^R Mc5 2.Rf7 d6‡  (b) 1.e1^M Mg4 2.Mf6 e6‡.

G. P. Jelliss
Chessics 1976
Aiutomatto in 2
(a) diagramma, (b) Pf2-e2

(a) 1.f1^R Mc5 2.Rf7 d6‡
(b) 1.e1^M Mg4 2.Mf6 e6‡.

G. P. Jelliss Chessics 1976 Aiutomatto in 3 1.Kc8 Kb6 2.Rd8 Md2 3.Mb8 Bg4‡  Neither M nor R can interpose at d7.

G. P. Jelliss
Chessics 1976 Aiutomatto in 3

1.Kc8 Kb6 2.Rd8 Md2 3.Mb8 Bg4‡
Nè il M nè la R possono interporre nella casa d7.

Moose 6

G. P. Jelliss
Chessics 1976
Aiutomatto in 3
(a) diagramma, (b) b6-d7

  • (a) 1.Bh2† M×h2 2.Bb7 Me7 3.Rb8 K×b6‡ scacco di scoperta tramite due alci su ostacoli mobili.
  • (b) 1.Ba7 Ma6 2.Rb8 K×d7 3.B×b7 Mc7‡ doppio scacco diretto dell’alce su due ostacoli mobili.
Moose 7

G. P. Jelliss
Chessics 1976
Aiutomatto in 4

1.Mc2 Ke5 2.Me1 Kd4 3.Kd1 Kc3 4.d2 Kb2‡ (discovered check by M)

Moose 12

G. P. Jelliss
Chessics 1976
Minimummer Aiutomatto in 13

1.a8^Q Kg5 2.Qe4 g6 3.Rh3 Mh2 4.Qe5† Kg4 5.Rh8 g5 6.Qb8 Ma8 7.Rh4† K×h4 8.Qh2† Kg4 9.Rf3 K×f3 10.Qe5 g4 11.Kf1 g3 12.Kg1 g2 13.Qg3† K×g3‡ .

 

Moose 11

G. P. Jelliss
Chessics 1976
Matto riflessivo in 6

1.Mf2-c4 h6 2.Kg6 h5 3.Mg7 h4 4.Kh7 h3 5.Kh8 h2 6.Md3 h×g1^M‡

Moose 8

Serie di automatto in 12

1.Ke3 b4 2.Kd4 b5 3.Kc5 b×a6 4.b5 Ke6 5.Kb6 Kd5 6.b4 Kc4 7.Ka7 Kb3 8.Ma8 Ka2 9.Mb6 Ma1 10.Ka8 Mb3 11.b×a3† (scacco del M attraverso l’ M) Ka1 12.a2 a7 (alci reciprocamente inchiodati).

 

G. P. Jelliss Chessics 1976.  Matto in 2. 1.Kf8  1...Me4 2.Mc3‡ (retaining guard on f5)  1...Mf5 2.Mg7‡ (retaining guard on e4)  1...Me1 2.B×e3‡

G. P. Jelliss
Chessics 1976.
Matto in 2.

1.Kf8

  • 1…Me4 2.Mc3‡ (conservando la difesa sulla casa f5)
  • 1…Mf5 2.Mg7‡ (conservando la difesa sulla casaon e4)
  • 1…Me1 2.B×e3‡

.Fonte: British Chess Variants Society.

Nottambulo

Il nottambulo è un pezzo eterodosso degli scacchi che può fare più mosse successive di cavallo, ma nella stessa direzione.

Nightrider

1…Nh4 2.h1B Ng2=; 1.h1B Nh4 2.Ba8 Nb7=.

Nottambulo

T. R. Dawson
British Chess Magazine, 1925
Il bianco muove e da matto in 5

1. Ne7! Ra7 2. Ng3 Ra8 3. Ne4 Ra7 4. Cb5+ Ra8 5. Nd2#

Fonte: British Chess Variants Society.

Equihopper

Pezzi che saltano in ogni direzione su un pezzo che biseca la sua mossa.

Equihopper

George Leathem Fairy Chess Review August 1938
Matto in 2 (a) diagramma (b) ruota 90° sinistra

(a) 1.Kh5 d5(concedendo Ea2-g8) 2.Eh2(Ef2‡)‡ ; se 1…e4 2.Ef4‡

(b) 1.Kc7 d4(concedendo Eg1-a7) 2.Ee6‡ (set Eg6‡); se 1…c3 2.Eg8‡ (non Ee4 con autoscacco).

Fonte: British Chess Variants Society.